Luis Sepulveda La fine della storia

La fine della storia

domenica 20 novembre, ore 18:00
Palaberta Montegrotto

Luis Sepulveda presenterà alla Fiera delle Parole il suo ultimo romanzo, in uscita il 3 novembre con Guanda. Sepùlveda con La fine della storia torna al romanzo d’avventura con un intreccio storico, un viaggio picaresco fitto di incontri con personaggi straordinari e di vicende che intrecciano la realtà e la fantasia.


Juan Belmonte, disilluso ex guerrigliero cileno che ha combattuto contro il regime di Pinochet, viene chiamato dai servizi segreti russi per sventare un piano ordito da un gruppo di nostalgici di stirpe cosacca, decisi a liberare dal carcere Miguel Krassnoff. Krassnoff è l’ultimo discendente di una famiglia di cosacchi riparati in Cile dopo la Seconda guerra mon­diale ed ex ufficiale dell’esercito cileno al servizio di Pinochet, condannato all’ergastolo per crimini contro l’umanità. Belmonte ha un ottimo motivo personale per odiare quell’uomo: Krassnoff, uno dei più crudeli torturatori ai tempi della dittatura, è proprio colui che ha di­strutto il corpo e il futuro della sua compagna Verónica, che non si è mai ripresa dalle torture subite dopo il colpo di stato.


Dalla Russia di Trockij al Cile di Pinochet, dalla Germania hitleriana alla Patagonia di oggi, il nuovo romanzo di Sepúlveda at­traversa la Storia del Novecen­to, raccontandone grandezze e miserie, per giungere infine alle pagine drammatiche in cui Bel­monte gioca la sua partita finale.

Condividi con i tuoi amici su:
Palaberta Montegrotto

Via Giulia e Giuseppe Lachina, Montegrotto Terme PD

Schede degli autori