Umberto Curi I figli di Ares. Guerra infinita e terrorismo

I figli di Ares. Guerra infinita e terrorismo

sabato 24 settembre, ore 17:00
Piazza Primo Maggio - Montegrotto Terme

In caso di pioggia l'evento si svolgerà presso: Palaberta Montegrotto

In collaborazione con Filosofia di vita

Con Giulio Giorello

Il presupposto per cancellare o ridurre le tensioni internazionali, le guerre, lo stesso terrorismo è l'eliminazione degli squilibri economici fra aree diverse del pianeta. La lotta contro la povertà non è solo un imperativo "umanitario" ma è il modo più efficace per disinnescare il potenziale distruttivo alimentato dalla disperazione. Se si vuole un mondo più sicuro, è indispensabile adoperarsi perché sia più giusto; se si vuole la pace, ben più incisiva rispetto allo strumento della guerra preventiva è la rimozione delle catene della miseria in cui versano centinaia di milioni di esseri umani. "Il terrorismo è la 'risposta' al processo di trasformazione nella morfologia della guerra. Coincide col tentativo di ristabilire, almeno parzialmente, la simmetria infranta dalla tecnologizzazione della guerra".

Condividi con i tuoi amici su:
Piazza Primo Maggio - Montegrotto Terme

Piazza Primo Maggio - Montegrotto Terme (PD)

Schede degli autori