Max Manfredi Max Manfredi tra musica e parole presenta Dremong

Max Manfredi tra musica e parole presenta Dremong

sabato 12 ottobre, ore 19:00
Teatro Ruzante

Max Manfredi (voce e chitarra)
Fabrizio Ugas (chitarra)

Sulla scena cultural-musicale da oltre vent’anni, Max Manfredi racconta di mare, di viaggi, città e metropoli, storie d’amore e di disincanto, schiaffi e carezze, evocazioni di scene meridiane o crepuscolari. Ha all’attivo 5 album di musica onnivora e meteoropatica: “Le parole del gatto” (BMG Ariola / Cantare in Italiano, 1990) che si aggiudica la Targa Tenco per la miglior opera prima, “Max” (1994), “L’intagliatore di santi” (Storiedinote, 2001), “Live in Blu” (2004) e “Luna Persa” (Ala Bianca Group/Warner, 2008) Targa Tenco come miglior disco dell’anno al Premio Tenco. Ultimo album in ordine di tempo “Luna Persa” contiene come bonus track “La fiera della Maddalena” cantata con Fabrizio De André. E, tra gli altri, il brano “L’ora del dilettante” scelta come sigla del Mei (Meeting etichette indipendenti) di Faenza.

Nel corso degli anni Max Manfredi ha collezionato numerosi premi e riconoscimenti: nel 1997 viene premiato dalla Regione Liguria come “Capostipite della nuova generazione dei cantautori genovesi”; vince la prima edizione del Premio Città di Recanati (l’attuale festival di Musicultura) con il brano “Via G. Byron, poeta”; nel 2005 riceve: il Premio Lunezia, il Premio Lo Cascio ed il premio come “miglior solista italiano” al MEI (Meeting Etichette Indipendenti) di Faenza; del 2009 è il Premio Lunezia Canzone d’Autore per l’album “Luna Persa”.

Vanta importanti collaborazioni come il duetto con Sergio Endrigo nel 45 giri “Tango rosso” e quello con Fabrizio De André, ne “La fiera della Maddalena”.

Max Manfredi si è dedicato ad un’intensa attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi sia in Italia, sia all’Estero - dalla Francia al Belgio, dalla Svizzera alla Germania, dalla Turchia al Brasile - proponendo i propri progetti musicali ma anche spettacoli di musica medievale, antica e folk. Collabora con il gruppo La Rionda, dedito alla rielaborazione del patrimonio musicale tradizionale ligure.

Condividi con i tuoi amici su:
Teatro Ruzante
Schede degli autori