Simone Santi presenta il libro Abdul Jeelani. Ritorno a colori

Abdul Jeelani. Ritorno a colori

venerdì 12 ottobre, ore 17:00
Centro Culturale Altinate - San Gaetano

"La favola che va a canestro" così un articolo di Mina, in prima pagina sulla Stampa, ha sintetizzato la storia di Abdul Jelani, giocatore di basket degli anni '80, capace di riempire i palazzetti e di entrare nel cuore dei tifosi. Un eroe nero, convertitosi all'Islam, legato all'Italia dagli anni nella Lazio Basket e nella Libertas Livorno, ma soprattutto dall'affetto, perché "Jeelani ha cambiato la nostra vita, perché per noi Abdul era il dio che ci ha fatto innamorare definitivamente del basket. Un dio meraviglioso, mai visto, bellissimo", così nelle parole di Andrea Barocci, giornalista del Corriere dello Sport che per primo ha raccontato anche "il dopo". Un seguito fatto dal ritiro dallo sport, e soprattutto da una vita che gli volta le spalle, fino all'emarginazione più estrema in una struttura per senzatetto negli Stati Uniti. Poi la storia viene scoperta -a fine 2010- da Simone Santi (attuale presidente della Lazio Basket), che ha ancora il ricordo di quell'eroe visto da bambino e che decide di slancio di riaprire uno spiraglio, invitandolo a tornare in Italia. "Abdul Jeelani. Ritorno a colori" ripercorre una storia che ha emozionato milioni di spettatori (raccontata in prima serata su Italia 1 dalla trasmissione "Invincibili", oltre che da numerose testate nazionali e locali), integrandola in un affresco di storie, che descrivono il nostro Paese attraverso lo sport e prefigurano un futuro di rinascita grazie alla solidarietà e ai valori, come nella favola di Abdul.

Condividi con i tuoi amici su:
Centro Culturale Altinate - San Gaetano

via Altinate, 71 - Padova

Schede degli autori