La Fiera delle Parole entra nel vivo con scienza e poesia

Mercoledì 8 ottobre la Fiera delle Parole propone due incontri con la Scienza, la Maratona di Poesia e a Palazzo della Ragione «L’ora di lezione» di Massimo Recalcati.

Calendario ricco e vario per il secondo giorno della Fiera delle Parole. Alle 16:00 protagonista la Scienza in Palazzo della Ragione con Telmo Pievani illustrerà i lati controversi della teoria darwiniana. Mentre a Palazzo Moroni alle 19:00, Marco Ciardi, finalista del Premio Galileo 2014, racconterà il cambiamento dell’idea della Terra dalla nascita della scienza fino ai nostri giorni.

Dalla divulgazione scientifica alla poesia: a Palazzo Moroni, dalle ore 15:00, è in programma la “Maratona di poesia”, con i versi recitati dai più interessanti poeti del panorama italiano, da Silvio Ramat a Paolo Ruffilli.

Molti gli incontri con i grandi autori italiani. In Palazzo della Ragione, alle 17:30, Eraldo Affinati presenta il suo libro “Vita di Vita, il racconto del  viaggio che l'autore compie in Africa con Khaliq, conosciuto alla Città dei Ragazzi (che accoglie ragazzi in situazioni disagiate, immigrati, emarginati) con l’obiettivo di conoscere la madre di Khaliq. Un racconto toccante, commovente, essenziale per guardare oltre i nostri piccoli confini. Al Museo Diocesano Davide Susanetti e Adone Brandalise, docenti dell’Università di Padova, si confrontano sulle forme di potere del passato per discutere della democrazia moderna. Mentre Andrea Molesini,  vincitore del Premio Campiello nel 2011, a Palazzo Moroni, illustrerà al pubblico i “presagi” che anticipavano la Prima Guerra Mondiale.

A concludere la giornata della Fiera delle Parole di mercoledì 8 ottobre, lo psicanalista Massimo Recalcati, alle ore 21:00,  in Palazzo della Ragione, terrà una lectio Magistralis sulla scuola di oggi. Partendo da una storia personale, racconterà infatti la rovina dell’insegnamento senza passione e le angosce e le responsabilità degli insegnanti.

Pubblicato: mercoledì 8 ottobre 2014

Commenti