la Fiera delle Parole continua con Colombo, Mancuso, Giorello e De Sica

Grande successo di pubblico per la Fiera delle Parole che continua venerdì 10 ottobre con oltre 30 eventi all'insegna dell'impegno civile, dell'amore e della scienza.

Alle 17:00, in Palazzo della Ragione, Claudio Fava e Michele Gambino, autori di “Prima che la notte”, racconteranno la vita dei “carusi” sopravvissuti all'omicidio del giornalista e drammaturgo siciliano Giuseppe Fava, ucciso dalla mafia nel gennaio del 1984.

Alle 21:00 in Palazzo della Ragione, il teologo Vito Mancuso, insieme all'ex magistrato Gherardo Colombo, presenterà “Io amo. Piccola filosofia dell'amore”. Si rifletterà sulla forza dell'amore, attraverso le parole di due uomini che hanno sempre avuto il coraggio delle proprie idee.

Maria Rita Parsi
, alle 11:00 in Palazzo della Ragione, grazie alla sua esperienza di psicologa infantile, spiegherà come comprendere il linguaggio misterioso dei figli. Ferdinando Camon, dialogando a Palazzo Moroni con lo scrittore e regista teatrale Giancarlo Marinelli, parlerà dell’impotenza delle parole, quello che riescono o non riescono a dire. Alle 20:00, al Centro Culturale San Gaetano, Tiziano Scarpa, Premio Strega 2009, e Massimo Giacon presenteranno un viedofumetto, letto e suonato dal vivo.

In agenda domani, anche tre incontri dedicati alla scienza. Alle 19:00 in Palazzo della Ragione, il fisico Edoardo Boncinelli e il filosofo della scienza Giulio Giorello cercheranno le “leggi di Dio” nelle particelle elementari e nell'immensamente grande. Al Planetario di Padova sono in programma due incontri per parlare di stelle, alle 18:00 con Elena Lazzaretto e alle 21:00 in compagnia di Giovanni Bignami, per risolvere il mistero delle sette sfere.

Ma c’è anche il grande cinema in programma nella giornata di venerdì 10 ottobre. All'MPX, alle 18:30, Manuel De Sica presenterà il capolavoro del padre Vittorio, “Umberto D”, recentemente riproposto nella versione restaurata in digitale alla 71° Mostra del Cinema di Venezia.

Pubblicato: venerdì 10 ottobre 2014

Commenti