Il blog notizie dalla Fiera delle Parole

Guccini, Veronesi, Recalcati, Ambrosoli, Mancuso, Balzano, Colombo, Cucinelli: tante voci nel cuore della Padova medievale per la Fiera delle Parole, dal 6 all’11 ottobre.

Parole per dire l’amore, la famiglia, l’arte, l’impresa, l’etica, la fede. Parole per raccontarsi, per raccontare, per ricordare. Parole per incontrare e far incontrare...

Gli incontri in Palazzo della Ragione

Il Salone si riempie di parole: grandi autori a Palazzo della Ragione Guccini, Veronesi, Recalcati, Ambrosoli, Mancuso, Balzano, Colombo, Cucinelli: tante voci nel cuore della Padova medievale per...

Il Salone si riempie di parole: grandi autori a Palazzo della Ragione Guccini, Veronesi, Recalcati, Ambrosoli, Mancuso, Balzano, Colombo, Cucinelli: tante voci nel cuore della Padova medievale per...

Sfilata di premi alla Fiera delle Parole arrivano Marco Balzano (Campiello) Nicola Lagioia (Strega) e Antonio Scurati (Viareggio) Alla kermesse padovana – dal 6 all’11 ottobre – i vincitori dei principali riconoscimenti letterari italiani. Ci sarà anche Sara Rattaro (Garzanti) e il neo proclamato Premio Neri Pozza 2015 Padova, 20 settembre 2015 – Campiello, Strega, Viareggio Repaci, Bancarella, Volponi, Neri Pozza: tutti i più importanti premi letterari italiani saranno rappresentati alla Fiera delle Parole 2015. Una vera e propria sfilata di vincitori e finalisti renderà ancora più prezioso il programma del Festival, in arrivo a Padova dal 6 all'11 ottobre prossimi. Autori dalle qualità riconosciute, per la maggior parte già amici della Fiera, che hanno frequentato nelle scorse edizioni. “L'Ultimo arrivato” - proprio come il titolo del suo libro – tra i vincitori dei premi letterari italiani del 2015 è Marco Balzano, che tornerà alla Fiera delle Parole venerdì 9 ottobre da vincitore del Premio Campiello: nel 2014 la kermesse padovana aveva avuto l'onore di ospitare la prima presentazione assoluta del romanzo (edito da Sellerio) che racconta la storia di Ninetto Pelleossa, piccolo emigrante siciliano nella Milano del 1959. Il Campiello sarà rappresentato inoltre da Antonio Scurati, che domenica 11 ottobre presenterà il suo “Il tempo migliore della nostra vita” (Bompiani), arrivato secondo classificato nel corso della serata finale alla Fenice, ma vincitore del Premio Viareggio Repaci 2015. L'“abbandonologa” Carmen Pellegrino, arrivata terza al Campiello, porterà a Padova il suo “Cade la terra” mercoledì 7 ottobre. Ampia sarà anche la “rappresentanza” del Premio Strega, capitanata dal vincitore Nicola Lagioia, che domenica 11 ottobre dialogherà con il pubblico padovano del suo libro “La ferocia” (Einaudi). Presente anche il vincitore del Premio Strega Giovani Fabio Genovesi, autore di “Chi manda le onde” (Mondadori). Dalla cinquina del premio di Casa Bellonci arrivano anche Mauro Covacich con “La sposa” (Bompiani). Assente più che giustificata, data la sua identità sconosciuta, l’autrice senza volto Elena Ferrante. Mercoledì 7 ottobre sarà invece il giorno di Sara Rattaro che con “Niente è come te” (Garzanti) ha conquistato il Premio Bancarella, da sempre espressione della voce dei librai italiani. Nello stesso giorno la Fiera avrà inoltre il piacere di ospitare la prima uscita pubblica del vincitore del Premio Nazionale di Letteratura Neri Pozza 2015, che sarà assegnato nel corso di una cerimonia a Milano nella serata del 2015. Il vincitore sarà accompagnato dal direttore editoriale della casa editrice vicentina, Giuseppe Russo.

Non solo parole scritte ma anche musicate alla Fiera delle Parole 2015.

Si comincia il 6 ottobre al Teatro Verdi con il grande cantautore Roberto Vecchioni che ha preparato uno spettacolo scritto ad hoc per il festival. Una serata a pagamento ma con un biglietto a un...

Dal 6 all’11 ottobre 2015 torna a Padova la Fiera delle Parole, il festival letterario ideato e diretto da Bruna Coscia e organizzato da Cuore di Carta con il Comune di Padova.

Cinque giorni di incontri, conferenze, letture pubbliche, proiezioni e laboratori nei luoghi più suggestivi della città: dal salone trecentesco di Palazzo della Ragione alle stanze di...

La Fiera delle Parole ha ospitato la presentazione dell'ultimo libro di Sibyl von der Schulenburg: "Ti guardo", con la speciale partecipazione di Pino Roveredo. Come scrivere di "stalking" senza... stare a guardare.

Il popolare giornalista Beppe Severgnini spiega come l’Italia può ripartire partendo da cinque parole d’ordine.

Severgnini è una fonte inesauribile di aneddoti e di piccoli accadimenti da cui riesce a trarre il succo per elaborare delle massime di vita che divengono essenziali. Sembra che ogni minimo...

Maria Grazia Previato è una di quelli che ce l'ha fatta. Scrittrice esordiente di Rovigo, rivela alcuni particolari della trama che si cela dietro al suo secondo romanzo "Un Pettirosso per Gioco", nel quale si intrecciano arte, gioco e viaggi.

Dacia Maraini sabato mattina ha incontrato il pubblico e i ragazzi delle scuole per parlare del suo ultimo romanzo.

Dacia Maraini è una delle scrittrici più amate in Italia, sia dai giovani, che dai meno giovani e ogni giorno svariate persone le scrivono, chiedendole di raccontare una storia. Nasce...

Condividi con i tuoi amici su:
Instagram

Pubblica le tue foto su Instagram con l'hastag #fieradelleparole