Andrea Vitali

Laureato in medicina all'Università Statale di Milano, esercita la professione di medico di base nel suo paese. Come scrittore ha esordito con il romanzo breve Il procuratore. Nel 1996 ha vinto il Premio letterario Piero Chiara con l'ombra di Marinetti, ma il successo è giunto nel 2003 con Una finestra vistalago, romanzo corale e polifonico che copre cinquant'anni di vita paesana fino ai turbolenti anni settanta (Premio Grinzane 2004). L'immaginario di Vitali si colloca sulle sponde del lago e racconta una provincia fatta di personaggi comuni e nel contempo esemplari, sulla scia di narratori come Mario Soldati e Piero Chiara. Nel 2006 ha vinto il Premio Bancarella con il romanzo La figlia del Podestà. I suoi libri sono stati tradotti in Francia, Germania, Serbia, Grecia, Romania, Portogallo, Olanda, Belgio, Spagna e Ungheria.

Condividi con i tuoi amici su: