Shlomo Venezia

Di origine ebraica e cittadino italiano, un deportato sopravvissuto all'internamento nel campo di concentramento nazista di Auschwitz-Birkenau. Durante la prigionia fu obbligato a lavorare nelle Unit Speciali, squadre composte da internati e destinate alle operazioni di smaltimento e cremazione dei corpi dei deportati uccisi mediante gas. Tali squadre venivano periodicamente uccise per mantenere il segreto circa lo svolgimento della soluzione finale della questione ebraica (il sistematico sterminio del popolo ebraico). Venezia uno dei pochi sopravvissuti, l'unico in Italia, una dozzina nel mondo, testimoni di queste speciali squadre e ha raccolto le sue memorie in un libro pubblicato nell'ottobre 2007 a cura dell'editore Rizzoli dal titolo Sonderkommando Auschwitz.
Condividi con i tuoi amici su: