Alfredo Stoppa

Nato a Cavarzere nel 1950 inizia la propria attività come libraio (Il becco giallo).

Nel 1988 dà vita alle edizioni C'era una volta ..., casa editrice specializzata nella pubblicazione di libri illustrati.

In pochi anni, questa piccola casa editrice riesce a conquistare uno spazio preciso nell'ambito dell'editoria per ragazzi, presentando al pubblico italiano autori quali Lisbeth Zwerger, Roberto Innocenti e Kweta Pacovska e promuovendo altresì i lavori di molti giovani illustratori italiani.

La casa editrice ha ottenuto diversi premi nazionali e, fra questi, ricordiamo il Premio Gianni Rodari, ottenuto nel 1997 con il libro di Vivian Lamarque Il bambino che lavava i vetri e sette Premi Andersen (il riconoscimento più prestigioso in Italia nell'ambito dell'editoria per l'infanzia).

Ha ottenuto personalmente prestigiosi riconoscimenti: il premio nazionale di poesia e fiaba Alpi Apuane nel 1997 come miglior editore dell'anno e l'omonimo premio nel 2000 come autore del libro Il paese della nebbia e il paese del vento, la segnalazione internazionale The White Ravens nel 2002 attribuita dalla biblioteca di Monaco di Baviera al secondo lavoro Di tanto in tanto tondo tondo.

Il terzo libro Una storia che sa di mare è stato recensito non solo sulla stampa specializzata ma anche sui grandi giornali nazionali.

Con il successivo libro La corriera che va al mare ha ottenuto il primo premio al concorso nazionale Alpi Apuane 2005.

Ha fatto parte della giuria internazionale alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, oltre ad essere presente nella giuria di vari premi nazionali.

Tiene corsi in tutta Italia per insegnanti, bibliotecari, librai, studenti universitari e pediatri; incontra ogni anno centinaia di bambini.

Fa parte dell'Associazione Culturale "La luna bambina" che propone a scuole e comuni il progetto "Tracce e Intrecci" basato sulla costruzione di testi e figure insieme ai bambini e di corsi di formazione per i docenti.

Condividi con i tuoi amici su: