Gian Antonio Stella

Gian Antonio Stella è editorialista e inviato di politica, economia e costume al Corriere della Sera, giornale in cui, dopo gli anni della gavetta giovanile e l’assunzione al pomeridiano Corriere d’Informazione, è praticamente cresciuto. Recentemente nel 2010 insieme a Sergio Rizzo ha curato il ciclo Visioni d'Italia per il Corriere della Sera, raccontando i luoghi dell'unità d'Italia. Nel 2011, ancora insieme a Sergio Rizzo, ha realizzato la sceneggiatura di Silvio Forever, documentario biografico su Silvio Berlusconi. Nel corso della sua carriera ha vinto, tra gli altri, il Premio Ischia (1997), il Premio È Giornalismo (1998) e il Premio El Mundo (2008).

Autore di numerosi libri, ha scritto tra gli altri, Schei (Mondadori, 1996), Dio Po (Baldini & Castoldi, 1996), Lo spreco (Mondadori, 1998), Tribù (Mondadori, 2001), L'orda (Rizzoli, 2001) e Il maestro magro (Rizzoli, 2005); insieme a Sergio Rizzo ha scritto La casta (Rizzoli, 2007), La Deriva (Rizzoli, 2008), Vandali (Rizzoli, 2011) e Licenziare i padreterni (Rizzoli, 2011).Così parlò il Cavaliere...E così dissero di lui. Nuovo dizionario del Berlusconismo spinto ( Bur 2011) con Sergio Rizzo, Barbari( Nota 2012) con Gualtiero Bertelli, Se muore il Sud ( Feltrinelli 2013) con Sergio Rizzo, Bolli, sempre bolli, fortissimamente bolli ( Feltrinelli 2014)

Condividi con i tuoi amici su: