Anna Mioni

Anna Mioni ha iniziato a leggere molto presto e non ha più smesso, convinta che, se tutti scrivono libri, la missione della sua vita è quella di leggerli. La sua curiosità inarrestabile la porta già da adolescente in ambienti internazionali, grazie a una borsa di studio per il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico e al diploma di International Baccalaureate. Ora si immerge nelle culture del mondo con soggiorni frequenti nelle residenze per scrittori e traduttori all’estero. Dopo la laurea in Italianistica Contemporanea a Padova, nel 1997 consegue il master in Traduzione Letteraria dall’inglese all’Università Ca’ Foscari, e da allora traduce dall’inglese e dallo spagnolo (quasi sessanta libri, tra cui Lester Bangs, Douglas Coupland, Tom McCarthy, Jon McGregor…) per importanti case editrici italiane. È tra i segnalati al Premio Monselice per la traduzione nel 2008 e 2009. Ha lavorato nelle redazioni di Aries  (Franco Muzzio Editore, Arcana) e Alet Edizioni come editor, scout, revisore e ufficio diritti. Insegna traduzione al Master Tradurre la Letteratura di Misano (RN) e tiene seminari per l’Associazione Griò e la European School of Translation. Tra le tante cose senza le quali non potrebbe vivere c’è la musica, che insegue anche tra le pagine dei libri.

Condividi con i tuoi amici su: