Nicola Lecca

Nicola Lecca (Cagliari, 1976) è uno scrittore nomade che ha abitato a lungo a Reykjavík, Visby, Barcellona, Venezia, Londra, Vienna e Innsbruck.

La sua raccolta di racconti Concerti senza Orchestra (Marsilio 1999) è stata finalista del premio Strega.

All’età di ventisette anni ha ricevuto il premio Hemingway per la letteratura.

Ha scritto, fra l’altro: Ritratto Notturno (Marsilio 2000), Ho visto Tutto (Marsilio 2003) Hotel Borg (Mondadori 2006), Ghiacciofuoco (Marsilio 2007 – Scritto con Laura Pariani) e Il corpo odiato (Mondadori 2009).

I suoi saggi filosofici L’amore perduto per l’attesa e Di quasi tutto non ci accorgiamo sono stati pubblicati in olandese dal Nexus Instituut di Tilburg.

Le sue opere sono presenti in quindici Paesi europei.

Fra gli altri riconoscimenti letterari ricevuti da Nicola Lecca figurano: il Prix du Premier Roman, il premio della società lucchese dei lettori, il premio Settembrini, il premio Joyce Lussu, il premio dell’Accademia del Ceppo, il premio Basilicata e il premio Rhegium Julii per l’opera prima.

Nel 2000 Mario Rigoni Stern ha identificato in Nicola Lecca l'autore più promettente della sua generazione e lo ha premiato a San Pellegrino Terme con la motivazione: "Su questo nuovo e giovane autore c'è da contare per il futuro della nostra letteratura".

Per i suoi meriti artistici, Nicola Lecca è stato scelto a rappresentare l'Italia a bordo del Literaturexpress, un treno patrocinato dall'Unesco - con a bordo 100 scrittori di 46 paesi - che, nell'estate del 2000, ha viaggiato da Lisbona a Mosca.

È stato invitato a rappresentare l'Italia anche nell'antologia "RACCONTI SENZA DOGANA" - Giovani scrittori per la nuova Europa", realizzata per iniziativa della Direzione Generale per la Promozione e Cooperazione Culturale del Ministero degli Affari Esteri, in collaborazione col P.E.N. Club.

Nicola Lecca ha firmato oltre 200 articoli per le redazioni culturali di numerosi quotidiani e periodici, inclusi L'Unità, La Stampa, Il Giornale e L'Unione Sarda. Ha inoltre tenuto conferenze presso le Università e negli Istituti di Cultura di numerose città europee, fra cui Mosca, Londra, Lisbona, Madrid, Tallin, Roma, Lugano, Berlino, Parigi, Copenhagen, Reykjavík e Varsavia. Per Radio Rai è stato inviato in numerose città europee anche in qualità di critico musicale e ha scritto e condotto i programmi "Grand Hotel" e "Settimo Binario".

Nicola Lecca è stato ricevuto da diversi capi di Stato e di governo e, nel luglio del 2000, ha tenuto un discorso al Parlamento Europeo. I suoi romanzi Hotel Borg, Ritratto Notturno e “Il Corpo Odiato” e la sua raccolta di racconti “Ghiacciofuoco” sono stati adottati dalla prestigiosaSvenska Akademiens Nobelbibliotek

Per maggiori informazioni: www.nicolalecca.it

Condividi con i tuoi amici su: