Bruna Giacomini

Bruna Giacomini insegna Storia della filosofia contemporanea presso l’Università di Padova ed è membro dell’esecutivo del Forum di Ateneo per le politiche e gli studi di genere istituito dalla stessa Università. È autrice di numerosi saggi e monografie nell’ambito della storia della filosofia tra Otto e Novecento, particolarmente sul pensiero di Marx, Simmel, Weber, Bateson, Luhmann, Lèvinas e, più recentemente, Arendt. Da poco più di dieci anni ha concentrato la sua attenzione sulla questione filosofica dell’alterità/differenza nella ricerca filosofica del Novecento, indagando figure quali quelle dell’ospitalità (Straniero/Ospite, «Paradosso», 2002), della responsabilità (Il problema responsabilità, Cleup, 2004; Genealogie del presente, Mimesis, 2014), del dono (In cambio di nulla, Il Poligrafo, 2006; Trickster, 2008; Per un sapere della crisi, Aracne, 2014). Alla problematizzazione di alcuni temi cruciali della filosofia femminile sono stati dedicati una serie di saggi contenuti nei volumi: Donne in filosofia. Percorsi della riflessione femminile contemporanea (Il Poligrafo, 2005); Corpi di identità. Codici ed immagini del corpo femminile nella cultura e nella società (Il Poligrafo, 2005); Margini e confini. Studi sulla cultura delle donne (Cafoscarina, 2006); Donne mitiche, mitiche donne (Il Poligrafo, 2007); Madre de-genere. La maternità tra scelta, desiderio e destino (Il Poligrafo, 2009); Padri nostri. Archetipi e modelli delle relazioni tra padri e figlie (Il Poligrafo, 2010); Maschile e femminile: genere ed eros nel mondo greco (Sargon, 2010); Inquietudini queer. Desiderio, performance, scrittura (Il Poligrafo, 2012); Affettività elettive. Relazioni e costellazioni disordinate (Il Poligrafo, 2014); La scena inospitale. Genere, natura, polis (Il Poligrafo, 2014).

Condividi con i tuoi amici su: