Filarmonica Aponense

Il complesso bandistico si forma nel 1968 col nome “Banda dei Colli Euganei” e debutta il 21 aprile dello stesso anno con un concerto ai giardini di Abano Terme diretto dal Maestro Sinigalia, primo direttore della banda. Dopo un anno, il 1 giugno 1969, vengono inaugurati con altro concerto pubblico, sempre ad Abano Terme, la nuova divisa ed il nuovo stendardo “Complesso Bandistico Colli Euganei” alla presenza del sindaco prof. Talami e del primo presidente della banda cav. Squarcina. Dal 1972 al 2009 la direzione tecnica passa al Maestro Gianni Espen che ne cura la parte artistica, scrivendo pezzi per banda e adattando i brani di altri compositori alle esigenze dei musicanti, mettendo in risalto le peculiarità dei vari settori strumentali. Tra le molte manifestazioni che hanno visto la partecipazione del Complesso Bandistico, vanno ricordate il Raduno Bandistico del 1976 ad Annegasse in Francia; l’esibizione nel Principato di Monaco nel 1980; l’Angelus domenicale in Piazza San Pietro a Roma il 29 novembre 1981 quando, nell’occasione, Papa Woityla benedice la Banda nominandola alla conclusione dell’Angelus; il concerto di Chioggia del 1987 dove viene presentato l’Inno dei Colli composto dal Maestro Espen; la posa della targa dedicata alla Banda presso il Kursaal di Abano Terme, benedetta e posata l’8 ottobre 2000, fortemente voluta dal presidente Verza così recita: Nel 2000 sotto la guida del presidente rag. Clemente Verza, il complesso viene rinominato Filarmonica Aponense, denominazione che conserva attualmente. Nel 2010 la direzione artistica viene affidata al Maestro Franco Buson che inizia un capillare lavoro di rinnovamento del repertorio con l’inserimento di composizioni originali per banda abbinate a trascrizioni sperimentando il genere Pop, Rock, Jazz e con una sezione dedicata alle Colonne Sonore.

Condividi con i tuoi amici su: