Marco Di Marco

Sono arrivato a lavorare in editoria, oltre che per un morboso rapporto con la lettura e i libri in quanto oggetto, per sfuggire alla prospettiva di lavoro nel mondo giuridico, naturale sbocco dei miei studi in legge. Mentre terminavo la tesi di laurea ho seguito un corso per redattori, in cui uno degli editori ospiti era Marco Cassini, uno dei due fondatori di minimum fax: ci siamo piaciuti, e alla fine del corso (e dopo essermi laureato) ho iniziato uno stage nella sua casa editrice. Lì sono rimasto per quasi otto anni – tranne che per una piccola parentesi con Arcana – facendo tanta gavetta (lettura manoscritti, redazione, gestione dei corsi editoriali, gestione dei copertinari promozionali) e iniziando poi a occuparmi sempre di più della narrativa italiana insieme a Nicola Lagioia. Da luglio 2009 sono approdato alla Marsilio e anche qui mi occupo degli autori italiani.

Condividi con i tuoi amici su: