Chiara Di Domenico

Chiara Di Domenico (Pesaro, 1976) si occupa di comunicazione nell'editoria indipendente dal 2003. Dopo una laurea in lettere e un master a Urbino, prosegue la sua attività parallela di libraia per molti anni per poi decidere di passare dall'altra parte della filiera, definitivamente, nel 2008 trasferendosi da Firenze a Roma. Ha lavorato per Fernandel, Gaffi, nottetempo, per scegliere poi nel 2012 lo start up di una neonata casa editrice, L'orma, di cui sta seguendo il progetto generale di comunicazione. Non ama la definizione "ufficio stampa" perché crede che le persone non siano fatte di mattoni come le stanze ma di carne nervi e sangue come i mortali. Dal 2008 milita anche nella cellula romana della Rete Redattori Precari (www.rerepre.org), un'associazione apartitica che informa e tutela i lavoratori delle case editrici. é presidente dell'associazione Fortebraccio, con cui ha inventato e diretto Mal di Libri, il festival che ha portato l'editoria indipendente nelle strade della movida romana. Quando ha qualcosa da dire scrive. Suoi testi sono usciti sul Manifesto, La Stampa e Playboy.

Condividi con i tuoi amici su: