Marcella Croce

Marcella Croce è nata a Palermo. Conoscere le lingue e studiare le culture del mondo è stato il principale interesse della sua vita. Dopo una laurea in letteratura inglese all'Università di Palermo e una borsa di studio Fulbright presso il Mt. Holyoke College (Mass. USA), ha conseguito il dottorato di ricerca in letteratura italiana presso la University of Wisconsin-Madison (USA). È giornalista e collabora alla redazione palermitana del quotidiano "La Repubblica". Per oltre venti anni è stata coordinatrice e docente del Programma Elderhostel organizzato a Palermo dal Trinity College (Hartford CT. USA) per studenti americani della Terza Età. E' docente e organizzatrice del semestre all'estero che gli studenti dello Union College (Schenectady NY. USA) frequentano a Palermo dal 2002. Per conto del Ministero degli Affari Esteri è stata docente di italiano all'Università di Isfahan (Iran) e all'Università Ritsumeykan di Kyoto (Giappone).
Ha pubblicato vari libri sulle tradizioni popolari siciliane. Per "Oltre il chador - Iran in bianco e nero" (Medusa, Milano) ha vinto il 1° Premio di scrittura femminile "Il paese delle Donne" (Roma 2007), Le sue pubblicazioni "Eat smart in Sicily" (Ginkgo Press, USA) e "Guida ai sapori perduti – storie e segreti del cibo siciliano" (Kalòs, Palermo) sono state presentate negli Istituti Italiani di Cultura di Copenhagen, Malta, Haifa, Washington, San Francisco e Vancouver.  Con il figlio, Andrea Matranga, ha presentato le mostre fotografiche "Riti e teatro tradizionale a Kyoto" e "Giappone: un giardino per tutte le stagioni" e ha curato le mostre "Il Mondo dei Presepi", "Arte e magia delle bambole rituali (ningyo) giapponesi" e  "Da Tokyo a Kyoto in 55 tappe: la Tokaido di Hiroshighe". La sua pubblicazione più recente è 'L'anima nascosta del Giappone' (Marietti Milano 2009).

Per maggiori informazioni: www.marcellacroce.com/

Condividi con i tuoi amici su: