Carla Cerati

Nata a Bergamo, vive e lavora a Milano. Comincia la professione nel 1960 come fotografa di scena con il regista teatrale Franco Enriquez. Allarga la sua sfera d’interessi al reportage sulle più varie sfere sociali, includendo il paesaggio urbano; nel corso degli anni dedica particolare attenzione al ritratto, ai giovani, agli intellettuali, agli emarginati. Come narratrice esordisce nel 1973 presso Einaudi con Un amore fraterno, finalista al Premio Strega. Da allora pubblica numerosi romanzi, tradotti in diverse lingue, che le procurano un affezionato pubblico che apprezza la sua capacità unica di ritrarre i fatti quotidiani elevandoli alla sensibilità universale.

Condividi con i tuoi amici su: