Sveva Casati Modignani

Dietro lo pseudonimo di Sveva Casati Modignani si nascondono Bice Cariati e Nullo Cantaroni, due giornalisti milanesi - marito e moglie - che hanno lavorato per anni per diverse testate e che scrivono insieme dal 1958. Già autori di tre libri-inchiesta, editi da Sperling & Kupfer, nel 1981 hanno esordito con il loro primo romanzo, firmato con lo pseudonimo, Anna dagli occhi verdi (5 edizioni, più di 300.000 copie vendute). Nel 1982 Sveva Casati Modignani ha pubblicato il romanzo Il barone, seguito nel 1983 da Saulina (Premio Selezione Bancarella nel 1984), cui sono seguiti numerosi altri volumi. Dai suoi best-seller - di cui ha venduto circa sei milioni di copie - sono stati tratti alcuni film e sceneggiati televisivi di successo. Considerata l'erede di Liala, la Casati Modignani ripropone un racconto di tipo ottocentesco, sviluppato dal punto di vista femminile e arricchito da frequenti flash-back.

Per maggiori informazioni: svevacasatimodignani.ormedilettura.com

Condividi con i tuoi amici su: