Bluezone

I bluezone nascono nel giugno 2002 da un'idea di Christian Usini e Sandro Cappello, musicisti veneti, della provincia di Rovigo, gią attivi nel panorama musicale del territorio e da tempo gią legati da numerose esperienze comuni. Il progetto si muove sin dall'inizio con impegno e serietą con l'intenzione di scrivere musica propria, creando un proprio originale repertorio, un pop-rock "urbano", in cui la struttura formale dei brani č abbastanza libera e le linee melodiche, cantate in italiano, sono accompagnate e rivestite da arrangiamenti dalle molteplici sfaccettature e contaminazioni, risultato questo delle diverse esperienze professionali e sperimentali e dall'approccio con generi e stili diversi da parte degli autori-compositori. Il lavoro del duo si intensifica maggiormente dopo l'incontro con Piero Doną, musicista e compositore, gią bassista di diverse formazioni e gruppi del panorama folk e cantautorale. Da lģ, una collaborazione sempre pił continuativa porta alla prima autoproduzione di un demo ufficiale a dicembre 2003 e alla sua promozione con diversi concerti per i quali i Bluezone si avvalgono anche della preziosa collaborazione di Gianluca Pagliarulo alla chitarra, musicista di consolidata esperienza e personalitą, gią attivo come chitarrista di diverse formazioni rock e rock- progressiv. Con questa formazione il gruppo raggiunge buoni consensi esibendosi nei vari club e locali presenti nella regione e fuori, e partecipando a festival e manifestazioni tra le quali RITMI GLOBALI EUROPEI a Treviso, PALCO IN PIAZZA a Due Carrare (Pd), EMOZIONI a Vigonza (Pd), FESTIVAL DELLE ARTI a Bologna, BOLOGNA MUSIC FESTIVAL, PREMIO CIAMPI, FESTIVAL NAZIONALE DELLA CONZONE D'AUTORE "VOCI DALLA PIAZZA" a Pisa, JESOLO MUSIC FESTIVAL e molte altre riscontrando consensi e apprezzamenti. Pił recentemente, il progetto musicale, principalmente guidato da Christian Usini e Piero Doną vede la partecipazione e l'alternanza anche di altri musicisti del panorama musicale del territorio, avvalendosi della loro collaborazione nelle esecuzioni Live"; Luca Vettore alla batteria e Diego Costa al basso elettrico. Diverse sono poi le collaborazioni con artisti, attori e poeti, alcuni anche di riconosciuto livello nazionale, e con gruppi teatrali, ambiente nel quale i Bluezone hanno particolarmente lavorato nel ruolo di compositori ed esecutori di musiche originali per alcune rappresentazioni. Quest'anno a luglio il gruppo ha partecipato alla XXVI Edizione del Festival dei Popoli a Badia Polesine (RO) proprio attuando una stretta collaborazione con l'Associazione Centro Documentazione Polesano onlus che organizza il Festival dei Popoli stesso ed altre manifestazioni riguardanti i Diritti Umani. A dicembre 2004 sono uscite due compilation: Underground Parade con l'Ass.ne Non SoloSuono e Event Sound Promotion di Milano; l'altra Top premiere radio con Viva Music Project e Discografici.net di Bologna. Entrambe contengono un brano dei Bluezone. Nel 2006 č stato inserito un brano anche nella compilation SAMIGO TOP100 con l'etichetta discografica SAMIGO. I Bluezone stanno ora lavorando per la realizzazione del secondo CD, continuando nel contempo a promuovere il loro progetto in vari concerti nei locali e club della regione e fuori e cercando di proporre la propria musica partecipando e proponendosi in festival ed eventi presenti sul territorio.
Condividi con i tuoi amici su: