La Fiera delle Parole 2015

Torna a Padova la Fiera delle Parole

Dal 6 all’11 ottobre torna a Padova La Fiera delle Parole

190 eventi in 5 giorni per la 9°edizione del festival letterario più atteso del Veneto

Dal 6 all’11 ottobre 2015 torna a Padova la Fiera delle Parole, l’attesissima 9° edizione del festival letterario che per cinque giorni farà di Padova la capitale della cultura grazie agli oltre 170 incontri con i nomi più importanti della letteratura, del cinema, della musica, dell’arte e del giornalismo, italiani e stranieri.

Cinque giorni di totale coinvolgimento dei cittadini padovani e non solo, che desiderano immergersi in un’atmosfera culturale frizzante, nei luoghi più suggestivi della città.

Dal salone trecentesco di Palazzo della Ragione alle sale di Palazzo Moroni; dalle prestigiose sale del Palazzo dei Vescovi – sede del Museo Diocesano, alla prestigiosa Sala della Carità, per l’occasione  visitabile gratuitamente, al Caffè Pedrocchi. Non mancano gli spazi di aggregazione giovanile come il Centro Universitario di via Zabarella o quelli destinati alla cultura per vocazione come il Centro Culturale San Gaetano. E ancora le scuole, le piazze e le librerie, che partecipano al festival sempre con grande entusiasmo e spirito collaborativo.

La manifestazione, ideata e diretta da Bruna Coscia, è curata da Cuore di Carta con il sostegno economico ed organizzativo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova. Una collaborazione che ancora una volta consente alla città di essere per cinque giorni la “Capitale della Cultura”, favorendo lo scambio tra gli appassionati e le più note figure del panorama culturale contemporaneo.

Un festival letterario di alto livello, ma anche uno spazio aperto e vivace capace di scoprire e lanciare i giovani talenti e le piccole case editrici che, nonostante le difficoltà, continuano a proporre ai lettori opere di grande pregio e valore.

Una manifestazione ideata per gli appassionati di letteratura, ma che sa coinvolgere tutta la città in una “grande festa dei libri e della cultura” aperta a tutti, attesa anche da chi si lascia semplicemente entusiasmare dalla bellezza della musica, del teatro, della scienza e della filosofia. 

INAUGURAZIONE

Ad inaugurare la Fiera delle Parole sarà Roberto Vecchioni, il 6 ottobre al Teatro Verdi. Ormai di casa a Padova, ospite stimato della kermesse da diversi anni, il grande cantautore si esibirà in un concerto di “parole e musica” in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto. 

 

EVENTI A PALAZZO DELLA RAGIONE

Il Palazzo della Ragione, con i suoi spazi unici al mondo, anche quest’anno farà da cornice ai grandi eventi in programma nelle giornate successive all’inaugurazione.

 Lo psicanalista e noto volto televisivo, Massimo Recalcati indagherà i diversi volti della maternità, tema del suo ultimo libro “Le mani della madre”. Lo storico Paolo Mieli, con la sua consueta competenza e passione, presenterà il libro “L’arma della memoria” e il teologo Vito Mancuso rifletterà sul senso della vita, esplorato nel suo ultimo lavoro “Questa vita. Conoscerla, nutrirla, proteggerla”.

Dario Vergassola racconterà il suo primo romanzo " La ballata delle acciughe"  con una presentazione-spettacolo

Tornano alla Fiera delle Parole anche la scrittrice Dacia Maraini, il filosofo e matematico Giulio Giorello e il geologo e divulgatore scientifico, amatissimo dal pubblico, Mario Tozzi.

Il giornalista, scrittore e autore televisivo Michele Serra ha scelto la Fiera delle Parole per presentare in anteprima nazionale il suo ultimo romanzo “Ognuno potrebbe”.

Ospiti del festival anche l’ex-magistrato di Mani Pulite Gherardo Colombo impegnato in un dialogo con il filosofo Giulio Giorello, Valerio Massimo Manfredi che condurrà il pubblico in un viaggio tra “Le meraviglie del mondo antico”; il giornalista Corrado Augias che racconterà “Le ultime diciotto ore di Gesù” e Umberto Ambrosoli con il suo libro “Coraggio”.

Tra i nuovi ospiti della Fiera delle Parole la giornalista e conduttrice televisiva Concita De Gregorio che presenterà il romanzo “Mi sa che fuori è primavera” con Umberto Curi (con il nuovo libro “ La porta stretta. Come diventare maggiorenni”). Antonia Arslan continuerà a parlare della sua amata Armenia con il libro che chiude la trilogia “Il rumore delle perle di legno”, mentre lo scrittore dei best seller Marco Buticchi racconterà il suo “Il segno dell’Aquila”.

Giovanna Zucconi intervisterà l’imprenditore del lusso e filantropo Brunello Cucinelli, nuovo ospite del festival, e lo storico conduttore di Caterpillar, Massimo Cirri, affiancherà in una serata all’insegna della musica e dell’ironia il grande cantautore Francesco Guccini.

Per la prima volta alla Fiera delle Parole anche lo scrittore ed ex-magistrato Gianrico Carofiglio con il suo ultimo libro “Con parole precise. Breviario di scrittura civile” e lo scrittore Maurizio Maggiani che, dopo alcuni anni di pausa, pubblica il nuovo attesissimo libro “Il romanzo della Nazione”.

Grande serata conclusiva al Palazzo della Ragione, domenica 11 ottobre, tutta dedicata alla passione per i libri e la letteratura, con gli amici Lella Costa, Sergio Staino e il nuovo e attesissimo ospite Neri Marcorè.

 

PREMI E ANTEPRIME NAZIONALI

Confermando la propria vocazione a promuovere la letteratura di qualità, anche quest’anno la Fiera delle Parole ospita gli scrittori protagonisti dei più prestigiosi premi letterari italiani. Parteciperanno al festival: Marco Balzano, vincitore del Premio Campiello (“L’ultimo arrivato”); Nicola Lagioia, vincitore del Premio Strega (“La ferocia”) e Sara Rattaro, vincitrice del Premio Bancarella (Niente è come te).

Poi ancora: Antonio Scurati, secondo classificato al Premio Campiello con “Il tempo migliore della nostra vita”; Carmen Pellegrino, finalista del Premio Campiello e sorpresa letteraria dell’anno con il suo “Cade la terra” e Mauro Covacich, finalista del Premio Strega con “La sposa”.

 

OSPITI STRANIERI

Attribuendo da sempre un ruolo importante alla letteratura straniera, la Fiera delle Parole intensifica quest’anno la presenza internazionale proponendo ospiti di altissimo profilo, quali: David Machado, nato a Lisbona nel 1978, vincitore nel 2005 del Prix Branquinho da Fonseca, che alla Fiera delle Parole presenterà “Indice medio di felicità” con la partecipazione di Alessio Arena; Eshkol Nevo, scrittore israeliano vincitore nel 2005 del Book Publisher's Association's Golden Book Prize, che presenterà “Soli e Perduti”; Ricardo Menéndez Salmón, scrittore e giornalista spagnolo, che parlerà del suo ultimo romanzo “Bambini nel tempo” in anteprima italiana.

 

PAROLE, TEATRO E MUSICA

Parole, teatro e musica, un accordo perfetto che non smette mai di incantare e che trova alla Fiera delle Parole uno spazio dedicato alla parola cantata e recitata, sempre fonte di intense emozioni.

Tra gli appuntamenti da non perdere: il concerto di Roberto Vecchioni al Teatro Verdi che inaugurerà la 9° edizione del festival; la rappresentazione “Il canto del cigno” (di Cechov) a cura di Enrico Marino e Anita Santone; l’incontro con il cantautore Gualtiero Bertelli; lo spettacolo “L’annegato più bello del mondo” (di Gabriel Garcia Marquez) con Giancarlo Previati e i Coristi per caso; lo spettacolo del critico musicale Ezio Guaitamacchi che presenterà anche il libro “La storia del Rock” e le monografie su John Lennon e Jimmy Hendrix; lo spettacolo musicale “La strage dei congiuntivi” di Davide Zilli e Massimo Roscia; l’incontro con Renzo Alessi, autore dell’antologia completa su tutta all’opera di Bob Dylan e l’incontro con Salvatore Coccoluto tutto dedicato alla vita di Mia Martini; il reading di Filippo Martinez tratto dall’ultimo lavoro “Cammellini che entrano ed escono dalle orecchie” e accompagnato dalle chitarre de I Tremo; il concerto di Beppe Giampà “Della fatal quiete” che ha musicato i poeti dell’Ottocento, Le musiche e le canzoni di Mario Venuti per parlare del senso dell'amore  e ovviamente l’incontro con il grande cantautore italiano Francesco Guccini.

 

INCONTRI NELLE SCUOLE

Oltre a essere un’importante vetrina per scrittori, artisti e giornalisti e un evento atteso da decine di migliaia di persone ogni anno, la Fiera delle Parole è un’occasione irrinunciabile per far scoprire a bambini e ragazzi, gli uomini e le donne di domani, il piacere di leggere, approfondire, riflettere e condividere.

Oltre alla letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, la manifestazione dedica particolare attenzione agli alunni delle scuole elementari e medie e agli studenti degli istituti superiori di secondo grado di Padova.

I ragazzi avranno l’opportunità di partecipare agli appuntamenti più importanti o di accogliere all’interno dei propri istituti ospiti come Dente, Ennio Remondino, Marco Belpoliti, Dacia Maraini, Lucia Marchetti, Nicola Gardini, Paolo di Paolo, Raffaele Riba, Andrea De Carlo, Alessandro Mari e Valerio Massimo Manfredi.

Letteratura, attualità, storia, scienza entreranno a scuola in una veste più informale, leggera e anche più attraente.

OMAGGIO A SEBASTIANO VASSALLI

Non mancherà l’omaggio della Fiera delle Parole al grande scrittore Sebastiano Vassalli, recentemente scomparso e autore di capolavori come La chimera, La notte della Cometa, Cuore di pietra, Un infinito numero.

Vassalli aveva ricevuto solo la scorsa estate il Premio della Fondazione Il Campiello «un omaggio ad un grande scrittore, tra i più autorevoli del nostro Paese, che ha contribuito a scrivere la storia della letteratura italiana degli ultimi decenni». Wanda Marasco e Isacco Tognon interpreteranno le letture tratte dal romanzo postumo “Io, Partenope”.

Condividi con i tuoi amici su:
Le foto della Fiera su Flickr

Vedi tutte le foto de La Fiera delle Parole.
Guarda i video su Youtube

Seguici anche su

Google+
Instagram

Pubblica le tue foto su Instagram con l'hastag #fieradelleparole